Pianeta Cobar

IL CO.BA.R. SARDEGNA IN CARCERE A TEMPIO PAUSANIA." LA COMPAGNIA NON SI SPOSTERA' NEL CARCERE". TUONA IL SEGRETARIO DEL CO.CE.R. GIANNI PITZIANTI

Pubblicata il 22/09/2012

In settimana a Tempio Pausania una delegazione del CoBaR Sardegna con il delegato CoCeR Aps Pitzianti e il delegato CoiR Podgora Lgt Scanu si è recata nella cittadina sarda per un sopralluogo sia nella caserma di viale don sturzo, dopo l’inagibilita’ data sei mesi fa, e sia alla “rotonda” il famigerato carcere tempiese dove si vuole creare la nuova sede della compagnia carabinieri di Tempio. Inagibile per i detenuti, abile per i Carabinieri. Interviene il CoBaR Sardegna a tutela del personale.
IL CO.BA.R. SARDEGNA IN CARCERE A TEMPIO PAUSANIA." LA COMPAGNIA NON SI SPOSTERA' NEL CARCERE". TUONA IL SEGRETARIO DEL CO.CE.R. GIANNI PITZIANTI

 

Le dichiarazioni  alla stampa del segretario del Co.Ce.R. Carabinieri che in questa settimana ha seguito da vicino alcune problematiche che investono la Regione Carabinieri Sadegna unitamente ai delegati del Consiglio di Vase della Sardegna- Co.Ba.R. Sardegna.  Tuona il delegato CoCeR Carabinieri Aps Pitzianti Gianni : “ I militari non possono tornare in viale don sturzo. Qualunque sia stato l’ultimo pareredell’ufficio tecnico comunale di tempio, per i nostri tecnici quei locali sono malsani, inadeguati e pericolosi. Imponiamo agli altri la sicurezza sul lavoro e noi, in questo caso, siamo i primi ad infrangere le regole.  Altrettanto dicasi per la Rotonda, nella quale, non è stato consentito al Co.Ce.R. e al Co.Ba.R. di poter entrare. Se comunque il carcere è inagibile per i detenuti, altrettanto deve esserlo per i carabinieri”.  Poi comunica a chiare note il suo sconcerto per le posizioni dell'Amministrazione Comunale di Tempio Pausania nei confronti dei carabinieri di Tempio Pausania : “ Il Sindaco di Tempio deve smetterla di fare pressioni su questo o quello per far tornare la compagnia nella vecchia sede. I Carabinieri sono lavoratori come tutti gli altri, hanno la loro dignita’ e i loro diritti. E rimango profondamente amareggiato nel constatare che una giunta di sinistra, che dovrebbe essere attenta ai diritti dei lavoratori, calpesta e ignora cosi’ platealmente, i diritti sacrosanti dei lavoratori in divisa “.  Alla termine delle diciarazioni alla stampa è il segretario del CoCeR Carabinieri che prende una posizione chiara a tutela dei carabinieri di Tempio :  “E ora di smetterla. Chiederemo ai massimi vertici il ripiegamento della Compagnia dalla città di Tempio. " .  Le dichiarazioni dell'Aps Pitzianti riprendono a gran voce lo studio che il CoBaR Sardegna  porta avanti già dal X' mandato sulla  situazione logistica delle caserme in sardegna, che risulta essere tra le piu' complesse del territorio nazionale.  Sarà il caso di proseguire con questo studio con proposte che portino propio alle posizioni prese dal Segretario del CoCeR Carabinieri con le sue dichiarazioni. ( le dichiarazioni del segretario del  CoCeR Carabinieri Aps Pitzianti Gianni sono state riprese da alcune " testate " sarde ) ( nel file in pdf  allegato  articoli tratti dalle testate giornalistiche della sardegna ) 

Fonte: pianetacobar.eu / cocer carabinieri / cobar sardegna

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina