Pianeta Cobar

1 MAGGIO FESTA DEI LAVORATORI. PIANETACOBAR FESTEGGIA CON I CARABINIERI ISCRITTI AL SITO INTERNET. DA OGGI SONO 12.000 I CARABINIERI D'ITALIA SU PIANETACOBAR.EU.

Pubblicata il 01/05/2015

Buona Festa dei lavoratori a tutti i carabinieri d'Italia. Pianetacobar.eu festeggia il 1 maggio raggiungendo quota 12.000 carabinieri iscritti alla newsletter settimanale. Una piacevole coincidenza che puo' essere sicuramente una bella gratificazione per quanto fatto da tre anni a questa parte e un bell'auspicio per quello che faremo.
1 MAGGIO FESTA DEI LAVORATORI. PIANETACOBAR FESTEGGIA CON I CARABINIERI ISCRITTI AL SITO INTERNET. DA OGGI SONO 12.000 I CARABINIERI D'ITALIA SU PIANETACOBAR.EU.

1 MAGGIO 2015, festa dei lavoratori, buona festa ai Carabinieri d'Italia.  Pianetacobar.eu nell'augurio per il 1 maggio associa il GRAZIE a tutti i Carabinieri d'Italia che sono iscritti al sito internet pianetacobar.eu potendo cosi' ricevere l'email informativa, con cadenza settimanale, che arriva in ogni angolo d'Italia e alle ambasciate e sui territori all'estero dove il carabiniere c'è. La newsletter che con la sua email, con la sua comunicazione periodica fatta da carabiniere che rappresenta i carabinieri per migliorare la quotidianità dei carabinieri d'Italia. Un informazione che da tre anni a questa parte ha dato servizi esclusivi ai carabinieri che partecipano alle attività che interessano la sfera e le dinamiche di chi opera in divisa nera a bande rosse. La newsletter oggi, grazie agli smartphone arriva direttamente sul telefono cellulare per chi è piu' aggiornato. Comunicazioni che informano e non danno notizie. L'obiettivo di accendere i riflettori sulla rappresentanza militare dei carabinieri che per anni resta sempre in ombra perchè non tutti scelgono di svolgere questo ruolo con repsonsabilità e con il coraggio di esporsi nell'interesse di fornire il reale contributo che l'organismo di rappresentanza deve fornire alla scala gerarchica al servizio dei carabinieri tutti e della tutela del personale per l'istituzione e per il ruolo che si ricopre nella nostra società.  La rappresentanza dei carabinieri è fatta di persone, con compiti e ruoli diversi che all'interno dei Consigli di Base, Intermedi e Centrali dovrebbero convergere tutti nella stessa direzione. Come tutti sanno non è cosi'. Non è corretto criticare, come si usa spesso, la struttura  della rappresentanza parlandone in generale. Un regolamento che risale al 1978 e che consente di poter svolger eil ruolo solo per chi ha capacità di meglio interagire con i vari ruoli di comando a tutela del personale. Se mettiamo nei ruoli importanti persone che non hanno lo stesso interesse di chi deve svolgere questo ruolo esclusivamente al servizio dei colleghi che si rappresentano, l'errore è proprio dall'inizio del mandato e poi è inutile criticarne la non funzionalità dopo. Pianetacobar.eu ha posto in essere un innovativo modo di rappresentare il personale avendo dato voce a decine di migliaia di carabinieri che hanno potuto seguire e partecipare come mai è stato fatto nella storia della rappresentanza militare. Questa grande forza di partecipazione e consenso ha posto in essere le giuste pressioni a chi doveva agire esclusivamente nell'interesse dei carabinieri d'Italia continuando a restare carabiniere potendo essere espressione della volontà di tutti.  Non è semplice ma insieme diventa davvero tutto piu' agile e mettendo in campo competenza e cognizione delle reali dinamiche della vita dei carabinieri di tutti i giorni ai reparti sul territorio nazionale che per molti è rimasto un argomento su cui discutere ma senza conoscere come possa essere vissuto dal carabiniere. Pianetacobar.eu è carabiniere. Questo è il motivo per cui la partecipazione alla newsletter, con i suoi iscritti, cresce giorno dopo giorno. Cresce nonostante gli ostacoli che vengono proprio da chi, pur rappresentando i carabinieri, trova pianetacobar.eu un vero e proprio problema da abbattere. Si, in realtà proprio alcuni delegati cercano di far passare informazioni di opportunità nelle quali indicano ai carabinieri che iscriversi alla newsletter, al sito pianetacobar.eu, metta in rischio il personale che potrebbe essere punito. Queste menzogne fanno comprendere quanto invece sia importante seguire pianetacobar.eu per cambiare proprio questo modo squallido di intendere la rappresentanza militare. Io dico sempre ...da tre anni...andare avanti con fiducia, siamo già avanti.   Iscriviti e fai iscrivere i carabinieri alla newsletter decicata ed esclusiva che fornisce comunicazioni riservate per soli carabinieri. Informazioni che non possiamo pubblicare sul nostro gruppo chiuso facebook con oltre 16.500 carabinieri iscritti, e che non possiamo pubblicare sul web nelle news del sito internet che da pochi giorni ha superato i 4 milioni di pagine visitate e si avvia verso il traguardo dei 2 milioni di accessi considerando che il sito non ha richiami e non ha pubblicità. Nessun guadagno sulle informazioni ai carabinieri con pubblicità, nessun interesse di opportunità, solo carabiniere che rappresenta i carabinieri da carabiniere. Questo è il successo di pianetacobar.eu. Grazie a tutti voi carabinieri d'Italia, grazie a tutti voi carabinieri di pianetacobar.eu. Buon 1 maggio a tutti voi.    

Fonte: pianetacobar.eu/ cocer carabinieri/ Aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina