Pianeta Cobar

PAOLO FRANCESCO CORBEDDU. IL BRIGADIERE CAPO CHE CI LASCIA...IL SALUTO DI TUTTI I SUOI CARABINIERI.

Pubblicata il 22/08/2012

IL SALUTO AL BRIGADIERE CAPO CORBEDDU ALLA CATTEDRALE DI NUORO. DAL COMANDATE GENERALE DELL'ARMA GEN. C.A. LEONARDO GALLITELLI AL DOLORE DI TUTTI I CARABINIERI CHE LO HANNO CONOSCIUTO. ORUNE PERDE UN CARABINIERE, I CARABINIERI PERDONO UN COLLEGA CHE HA FATTO DELLA SUA PASSIONE IL RIFERIMENTO DI MOLTI CARABINIERI CHE LO HANNO CONOSCIUTO. CIAO BRIGADIERE.
PAOLO  FRANCESCO CORBEDDU. IL BRIGADIERE CAPO CHE CI LASCIA...IL SALUTO DI TUTTI I SUOI CARABINIERI.

Oggi alle ore 16 alla cattedrale di Nuoro la cerimonia per il saluto al Brigadiere Capo Francesco Paolo Corbeddu.  Si chiude questo  22 agosto 2012 di dolore per chi è nell'Arma dei Carabinieri che vede un collega lasciare la vita terrena durante il servizio in un normale momento che si ripete tutti i giorni per ogni carabiniere nelle strade di ogni paesino della nostra nazione.  Dolore per i suoi colleghi che vedono svanire l'anima del loro reparto, un riferimento che con la sua esperienza dava sempre l'impronta dell'Arma a tutti i carabinieri che avevano modo di svolgere il servizio con lui.  Dolore per tutti quei carabinieri che non facendo piu' servizio nel nuorese, avevano avuto modo di conoscere l'Arma dei carabineiri dalle sue parole, dai suoi ammaestramenti, dai suoi consigli e dalle sue considerazioni.  Dolore per i suoi cari che dopo una vita con la divisa lo stavano per abbracciare tutto dedicato a loro per l'imminente collocazione in quiescenza.  Dolore per Paolo, Brigadiere capo dei Carabinieri che a 58 anni amava ancora voler indossare quella divisa, voler caricare l'auto prima di un servizio perlustrativo. Voler ancora alzare quella "paletta" per fermare e controllare i veicoli nel nuorese per la sicurezza dei citatdini e per far rispettare le leggi dello Stato che ha servito con rande professionalità fino a ieri notte. Sappiamo di cosa parliamo. Sappiamo quando da un giorno all'altro un Comandante  deve modificare il memoriale del servizio giornaliero con una frase che mai avrebbe voluto scrivere. Una vita con la divisa fino alla fine.  Noi di pianetacobar.eu abbiamo scelto di essere gli ultimi a voler dare il saluto a Paolo. Alle email del sito pianetacobar e nel gruppo facebook, Pianetacobar, da ieri mattina a stasera abbiamo raccolto tantissime espressioni di cordoglio e dolore per il decesso in servizio del Brig. Corbeddu.  Tanti tanti colleghi non si sono astenuti dal voler esprimere un commento per l'affetto al collega e il ricordo che lui aveva lasciato a molti di loro. Qualcuno, che ci segue con grande collaborazione, ci ha proprio chiesto di volerlo salutare anche dal nostro sito in rappresentanza delle diverse migliaia di colleghi che interagiscono con grande rispetto e grande passione per contribuire al funzionamento della nostra rappresentanza militare dell'Arma.  E' giusto che sia cosi', è giusto unirsi al saluto di tutti i colleghi che lo hanno conosciuto, apprezzato, amato e mai lo dimenticheranno.  Paolo, continua a darci il tuo contributo come sempre hai fatto. Noi non dimenticheremo mai l'uomo, mai il carabiniere, mai la passione con cui affrontavi la vita..... la vita da carabiniere . Ciao.. ciao Paolo

Fonte: pianetacobar.eu/ cocer carabinieri

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina