Pianeta Cobar

PADOVA 10 OTTOBRE 2013. I CARABINIERI DEL NORD EST CON IL CO.CE.R. CARABINIERI. SIAMO STANCHI, NO AL BLOCCO CONTRATTUALE, BASTA SUBIRE SCELTE DI GOVERNO PENALIZZANTI. IL DOCUMENTO CONDIVISO CO.BA.R., CO.I.R. CON IL CO.CE.R.

Pubblicata il 11/10/2013

A Padova un altro importante momento di confronto tra i rappresentanti militari del Nord Est nell'assise del CoIR Vittorio Veneto alla presenza di una folta delegazione del CoCeR che ha partecipato al dibattito ed al confronto sui temi in itinere del Governo. Tutti i delegati fermi sul non accettare piu' alcuna penalizzazione. Il documento condiviso.
PADOVA 10 OTTOBRE 2013. I CARABINIERI DEL NORD EST CON IL CO.CE.R. CARABINIERI. SIAMO STANCHI, NO AL BLOCCO CONTRATTUALE, BASTA SUBIRE SCELTE DI GOVERNO PENALIZZANTI. IL DOCUMENTO CONDIVISO CO.BA.R., CO.I.R. CON IL CO.CE.R.

A Padova un altro importante appuntamento che mette in scena un confronto forte, tecnico, sempre aderente a cio' che i carabinieri vivono in questo difficile momento e quanto non accettano piu' nel subire provvedimenti di governo sempre piu' penalizzanti. Il Confronto inizia con il saluto del Comandante Interregionale del Vittorio Veneto Gen. C.A. Rositani, accompagnato dal nuovo Comandante della Legione Veneto Gen. B. Mezzavilla, alle delegazioni delle rappresentanze del Comando Interregionale ed alla dleegazione del Consiglio Centrale dell'Arma internenuto a Padova.  Subito dopo l'assise entra subito nel vivo con un documento di partenza redatto dai delegati CoIR Vittorio Veneto. Documento che sintetizza tutti i lavori fatti in questo anno e  piu' di lavoro, evidenziando quanto espresso dai rispettivi CoBaR alle valutazioni del Consiglio Intermedio.  Inizia subito il dibattito e si entra nel vivo degli argomenti caldi di questo "caldo" autunno.  Ogni intervento dei rispettivi delegati è stato arricchito dalle repliche dei delegati Co.Ce.R. Carabinieri, cio' a rendere proficuo e costruttivo l'incontro. Si è discusso un po' su tutto cio' che riguarda la sitauzione governativa e cio' che sono le problematiche piu' sentite dai Carabinieri del Nord Est entrando nello specifico di alcuni aspetti che ancora non trovano valide risposte alle aspettative ed alle richieste d'intervento del personale rappresentato. L'interesse di voler rendere produttivo questo incontro è stato anche dimostrato dalla disponibilità dei delegati CoCeR intervenuti a porsi in discussione ed a confrontarsi sulle valutazioni dei delegati intervenuti in merito a metodo e contenuti delle attività sinora poste in essere. Concretizzando su cio' che si deve fare ora nell'immediato e quanto d'incisivo si debba ancor piu' fare per evitare ulteriori provvedimenti di governo che stanno portando il personale ad una condizione di limite assoluto della tolleranza che è insita in ogni uomo in divisa al servizio del paese, di questo nostro paese. I lavori si sono articolati nell'arco di tutta la giornata portando alla redazione di un documento finale condiviso all'unanimità dei rappresentanti militari intervenuti. Nella mattinata di oggi a Padova il CoIR Vittorio Veneto ha deliberato all'unanimità approvando il documento e trasmettendolo ufficialmente a stralcio verbale al Consiglio Centrale di Rappresentanza. 

 

( clicca su SCARICA L'ALLEGATO e leggi  in versione pdf  ll'ESTRATTO dal documento ufficiale dell'assise che sarà diffuso integralmente con delibera nr. 132 del COIR Vittorio Veneto mediante pubblicazione sul portale intranet leonardo rete arma nell'area dedicata alla rappresentanza militare.  

Fonte: pianetacobar.eu/ cocer carabinieri/ Aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina