Pianeta Cobar

GIUGNO 2013. STIPENDIO E PREMIO PRODUZIONE. UNA MANCIATA DI EURO PER INCENTIVO DEL LAVORO SVOLTO NELL'ANNO 2012. UN MESE NEL QUALE SOGNIAMO UNO STIPENDIO ADEGUATO.

Pubblicata il 13/06/2013

Mercoledi' sera il momento decisivo. Dall'orientamento favorevole del direttore dell'Ufficio Centrale del Bilancio, alla predisposizione degli atti ed alle attività connesse dello Stato Maggiore con il CNA Centro Nazionale Amministrativo dell'Arma. Giovedi' mattina è stata diramata la conferma che sullo statino paga di Giugno ci sarà il Premio Produzione, l'efficienza dei servizi istituzionali prestati nell'anno 2012.
GIUGNO 2013. STIPENDIO E PREMIO PRODUZIONE. UNA MANCIATA DI EURO PER INCENTIVO DEL LAVORO SVOLTO NELL'ANNO 2012.  UN MESE NEL QUALE SOGNIAMO UNO STIPENDIO ADEGUATO.

Nello statino del mese di giugno, o al massimo con un accredito di un giorno o due di differenza, ci sarà il premio produzione dei servizi prestati nell'anno 2012. Aver lavorato almeno 6 mesi ed un giorno ne consente la corresponsione per l'intero importo. Per chi è stato presente al lavoro meno di sei mesi ne avra' la corrispondenza economica relazionata ai mesi effettivi di lavoro.  Questo premio produzione è molto sentito, forse piu' degli scorsi anni. Man mano che si và avanti, arrivare a giugno con circa mille euro di incentivo per quanto prestato l'anno precedente, consente ai Carabinieri di poter avere una boccata d'ossigeno sull'economia familiare. Qualche anno fà si diceva che con il premio produzione ci si poteva programmare qualche settimana di vacanze con la famiglia. Oggi, ahime', un carabiniere, con il premio produzione passa un mese piu' tranquillo rispetto agli altri, potento soddisfare tutte le spese familiari e di mutuo casa, e avendo qualche centinaio di euro in mano per poter fare una giornata in famiglia "fuori porta".  In questi mesi il CoCeR Carabinieri tutto ha posto grande attenzione alle decisioni connesse ai pareri sul F.E.S.I.  La scelta di rendere celere l'iter e non modificarne nulla per consentire il pagamento a giugno 2013 è andata a segno. Almeno il personale rappresentato ne apprezzerà il senso di responsabilità e l'aderenza alle esigenze del personale dell'Arma. Quest'anno, pur essendo il primo appuntamento con i pareri sull'efficienza istituzionale di questo XI' mandato, non si è potuto andare nello specifico per sanare le varie criticità di un premio produzione che necessita interventi per poter essere ancor piu' aderente alle aspettative del personale e corrispondere "incentivo" a chi dev'essere inquadrato in queste aggettivazioni.  Seppur l'istinto dica di voler dividere tutto in parti uguali, cio' non è possibile, e non è attuabile in un decreto che deve andare a dare un incentivo specifico in compiti e ruoli specifici per grado. Il CoCeR Carabinieri ha già deciso che da subito si inizierà un percorso di studio sul Premio Produzione per ridare un equilibrio alla parola incentivo, perchè tale deve essere per i carabinieri dell'Arma. In questo giugno prendiamoci questa manciata di euro come incentivo, perchè tutti sappiamo che pur di dare un piccolo contributo all'equilibrio economico familiare ci lascia regalare un sorriso in piu' alle richieste dei nostri figli e delle nostre mogli. Che il 2014 sia un anno economico migliore e che l'attesa del premio produzione non sia piu' con lo spirito di quest'anno.  

Fonte: Pianetacobar.eu/ cocer carabinieri/ Aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina