Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.239 La 239a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 31/12/2023

IL PLANETARIO.239 DUECENTOTRENTANOVESIMA La 239a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri
IL PLANETARIO.239 La 239a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   239  "DUECENTOTRENTOTTESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

"...si chiude un anno 2023 che ci ha consolidato in una posizione di assoulta affidabilità da parte dei Carabinieri d’Italia che stanno cominciando a comprendere cosa sia l’associazionismo. Si inizia a prendere atto che molti colleghi tanno uscendo dal fumus creato da chi usa impropriamente la parola sindacato a fronte della realtà dell’associazionismo professionale a carattere sindacale. La professionalità, le competenze, le consocenze, le esperienze e la passione che appartiene a quella selezione naturale, che Pianeta Sindacale Carabinieri ha posto in essere, ha dato dimostrazione che l’associazionismo fatto da chi non perde l’identità di Carabiniere è certo meglio dell’attuale realtà delle organizzazioni sindacali..."

 

"...noi non siamo scesi a patti con nessuno e abbiamo fatto un percorso coraggioso sapendo di riuscire a farlo con la determinazione che ci ha accompagnato sempre. Certo ci aiuta il qualunquismo e l’opportunismo delle altre realtà che sono ben lontane dalla concreta realizzazione di un progetto che viene dalle idee innovative e che porta ad una reale costruzione di una struttura solida che guarda al futuro affrontando il presente..."

 

"...abbiamo messo la faccia su tutto quello che facciamo, informando e lasciando traccia sul web, sui social e nei canali di comunicazione riservati come la web tv e la web radio, unici nel suo genere. Abbiamo dato una casa al nostro progetto dove tutti i Carabinieri associati possono trovare un punto di riferimento reale sentendosi parte di una grande unione organizzativa e riferimento di assistenza e tutela. Abbiamo organizzato eventi di ogni genere dalle conferenze, incontri, attività sportive, attività formative, crescita culturale e sociale, laboratori tra professionisti e associati, attività d’informazione con incontri su tutto il territorio nazionale. Non abbiamo bisogno di confondere il collega, non abbiamo mai ingannato il collega vestendoci da imprenditori, non è da Carabiniere..."

 

"...lo stile PSC è quello del Carabiniere, leale, trasparente, corretto, coraggioso, determinato e pronto ad affrontare ogni esigenza con il supporto degli associati esperti e competenti i quali si avvalgono della collaborazione dei professionisti che scelgono un progetto e non un interesse personale. Siamo la prima associazione professionale in Italia con il Segretario Generale in servizio attivo come Carabiniere. In soli due anni di attività portando con coerenza un target ben definito che viene portato avanti da un gruppo di dirigenti rappresentativo di tutti i territori a livello nazionale. Le scelte e gli investimenti delle quote dei Carabinieri associati sono condivise in assemblee democratiche e nel rispetto delle normative vigenti e della legge sull’associazionismo. Siamo unici nel nostro genere e non abbiamo bisogno di strategie di “mercato”, quelle le lasciamo a chi è costretto a farlo per dare una risposta ai propri interessi personali e non certo dedicati alla collettività degli associati..."

 

"...la cultura sull’associazionismo professionale man mano viene approfondita dai Carabinieri e questo non fa altro che sostenere e favorire il crescente consenso di chi ha creato e continua a farlo. Non abiamo avuto bisogno di guardare a nessuno perché non ci sono validi esempi a cui ispirarsi, abbiamo creato l’innovazione per la tutela e per l’assistenza reale del Carabinire. I dati ci attestano come la realtà piu’ importante della storia contemporanea della rappresentatività dei Carabinieri d’Italia e siamo consapevoli che stiamo costruendo quel grattacielo sociale nella quotidianità del Carabiniere di oggi e di domani ..."

 

Continuiamo a Cambiare il modo di Pensare, cambiando il modo di comunicare

Vincenzo Romeo, Carabiniere contemporaneo

✯ 2 anni del nostro viaggio da Pianetacobar a Pianeta Sindacale Carabinieri con 6.370 Carabinieri PSC Assieme

 

      

PAGINA DUECENTOTRENTANOVESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2023.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu\DIARIO PLANETARIO\aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina