Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.197 La 197a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 08/05/2022

IL PLANETARIO.197 CENTONOVANTASETTESIMA La 197a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri
IL PLANETARIO.197 La 197a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   197  "CENTONOVANTASETTESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...continuano ad accadere episodi di cittadini che fuori di senno si trovano davanti ad una pattuglia e devi trovare modo e tempi per fermarli In settimana abbiamo visto ancora un uomo che vagava per una cittadina totalmente nudo e fuori controllo. Creato pericolo reale per la cittadina e diventata un esigenza di ordine pubblico fermare l’uomo resosi pericoloso e non in condizioni di ascoltare e fermarsi. I Carabinieri hanno dovuto subire danni alle pattuglia con ammaccature e vetri frantumati, con difficoltà 4 Carabinieri riescono a immobilizzarlo, lo mettono a terra e senza fargli del male, lo mettono in sicurezza. Nello stesso momento da Trieste arrivavano notizie sull’esito del giudicato sull’assassino dei due colleghi poliziotti che sono stati sparati da uno scalmanato che era stato fermato ma si era impossessato di una pistola .La riflessione è quella di prendere in considerazione che chi opera in queste condizioni e si trova davanti soggetti di cui si puo’ ricadere in giustificati motivi di non abilità cognitiva, debba salvarsi evitando di sacrificare la propria vita per nulla. Nulla vale la vita di un operatore di polizia se si trova davanti ad un soggetto pericoloso che crea il panico in una strada pubblica dove tutti scappano via e tu devi rincorrere e affrontare il pericolo. Un Carabiniere in quei momenti si rende subito conto che questa persona pericolosa puo’ fare del male ad un cittadino e possono esserci le condizioni per cui qualcuno possa lasciarci la vita..."

 

 

i...Il Carabiniere ha un senso di responsabilità che è esempio nel nostro paese a fronte di chi svolge un ruolo politico dove dovrebbe esserci responsabilità. Il Carabiniere non accetterà mai di scappare e lasciare che un cittadino possa farsi del male per colpa di uno scalmanato. In quei momenti devi essere coraggioso e fare delle scelte e devi saper operare perché rischi di pagare per come ti muovi e come metti in sicurezza una persona che minaccia pericolo di vita per altri cittadini. Questo dovrebbe essere argomento pubblico per far capire cosa significa essere un Carabiniere e perché si continua a cercare di poter avere una adeguata dignità per vivere una quotidianità senza dove elemosinare il rispetto che merita chi tutela la sicurezza e l’ordine per tutti i Cittadini di una comunità. Nessun politico fa analisi e riflessioni di questo tipo, perché non interessa assolutamente affrontare questioni su cui non si è in grado né di capire e né di poter dare risposte concrete a chi opera mettendo la propria vita a rischio per 1500 euro al mese. Intanto si muore e la legge stabilisce che chi ti ha ammazzato è giustificato e dev’essere curato. Unica soluzione è quella di sperare di non trovarsi mai in una situazione di pericolo dove la tua vita è a rischio. Si, perché a te potrebbe essere dato una sentenza, quella di morire per un giustificato omicida che và curato e assistito   ..." 

 

 

✯ Testa, Cuore e Passione…Assieme

 

✯  Vincenzo Romeo, Carabiniere contemporaneo

 

✯ Il nostro viaggio da Pianetacobar  a  Pianeta Sindacale  Carabinieri - P.S.C .…ASSIEME 

 

      

PAGINA CENTONOVANTASETTESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2022.

 

 

Fonte: Pianetacobar.eu\IL PLANETARIO\ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina