Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.194 La 194a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 17/04/2022

IL PLANETARIO.194 CENTONOVANTAQUATTRESIMA La 194a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri
IL PLANETARIO.194 La 194a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   194  "CENTONOVANTAQUATTRESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...la riconoscenza, la gratitudine, cosa sono nel nostro contesto sociale ? Bisogna fermarsi a fare una vera e propria analisi su questi due differenti sentimenti, si trattasi di sentimenti che possono costituire dei veri e propri valori. La riconoscenza è la memoria del cuore, recita una frase importante . La gratitudine è una capacità che ci consente di apprezzare gesti e momenti che sono accaduti nel passato e che accadono nel presente. Quelle azioni da cui abbiamo tratto un beneficio, un momento positivo per noi. La gratitudine è un benessere emotivo e, per molti, un valore, uno stile di vita. Qualcosa domina la memoria con effetti negativi e fa dimenticare le occasioni e i motivi per cui essere grati sia verso gli altri e sia verso la vita. La riconoscenza è quel sentimento spontaneo e libero nel voler essere pronti a poter ricambiare un momento di attenzione importante, un aiuto in un momento difficile, una vicinanza in un momento dove si avvertiva il bisogno, un azione che ti ha cambiato la vita e ti ha fatto intraprendere un percorso per cui oggi ne gestisci gli effetti positivi. La gratitudine è la grandezza dell’essere presente nella tua quotidianità con i tuoi valori e con le tue capacità che ti rendono differente dagli altri..."

 

 

"...rispondere Grazie ad un gesto è un sentimento educato e intelligente che si vive nell’immediato. Non dimenticare chi ti ha contribuito in maniera determinante ad un momento di felicità che ancora oggi segna il tuo percorso di vita è una grande forza che ti appartiene. Essere pronto a poter dare il tuo contributo per un azione che potrebbe ricambiare quel gesto verso chi ti ha reso positiva una azione, felice un momento di vita. No, non è un debito, quello non serve alla tua dignità personale. Il valore, si quella ricchezza che puo’ appartenere solo a chi gode di intelligenza, di capacità, di grandezza sociale che non si misura con  il ceto sociale ma appartiene a chi è ricco di sentimento. La ricchezza oggi è saper apprezzare i dettagli della vita, sapendo percepire le azioni positive quando gli altri non le sanno apprezzare..."

 

 

"...saper prendere un posto naturale nel contesto quotidiano dove ti si riconosce di essere chi sa guardare negli occhi il tuo interlocutore, sà sorridere per trasmettere positività, sà dire sempre le cose come stanno nel rispetto di se stesso e nel rispetto delle relazioni interpersonali. La riconoscenza è dei coraggiosi, di chi sa di essere ricco di valori ed in grado di rispondere alla crisi esistenziale degli opportunismi e delle ipocrisie con il fare, con l’essere, con il saper vivere senza compromettere la propria identità, la propria dignità, il proprio essere artefice delle azioni positive che possano circondarlo. Le azioni positive, quelle che creano una vita migliore intorno a te, per te e chi come te …sceglie la dignità ..." 

 

 

✯ Testa, Cuore e Passione…Assieme

 

✯  Vincenzo Romeo, Carabiniere contemporaneo

 

✯ Il nostro viaggio da Pianetacobar  a  Pianeta Sindacale  Carabinieri - P.S.C .…ASSIEME 

 

      

PAGINA CENTONOVANTAQUATTRESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2022.

 

 

Fonte: Pianetacobar.eu\IL PLANETARIO\ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina