Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.170 La 170a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 10/10/2021

IL PLANETARIO.170 CENTOSETTANTESIMA La 170a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
IL PLANETARIO.170 La 170a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   170  "CENTOSETTANTESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...abbiamo fatto tanto per riuscire ad avere una divisa operativa per stazioni e tenenze, c’è voluto tanto per affrontare un iter complesso, assegnazioni, produzione, distribuzione materiale tra una prima ed una seconda ondata pandemica e poi… Poi ci troviamo ancora difronte ad interpretazioni su quale fosse la divisa giusta da indossare o meno. Si, in sostanza la divisa invernale per le pattuglie esterne di stazioni e tenenze è stata consegnata a tutto il personale sul territorio nazionale. Ci sono alcune criticità dove taglie ed equipaggiamenti non hanno vestito a pieno alcuni reparti.  Dove manca un capo, dove un cinturone, dove manca vestiario ad un terzo, dove alla metà e in alcuni reparti quasi tutti senza. A fronte di queste criticità di piccole unità le decisioni e le disposizioni si sono alternate e rese funzionali al non voler far indossare la divisa da lunedi prossimo ó In pratica, manca ad uno, tutto il reparto non indossa la divisa prevista. Si, perché la divisa da indossare prevista è quelle nuova, mentre la vecchia divisa è un eccezione indossarla..."

 

"...ma in realtà questa volta dall’alto, dallo Stato Maggiore è stata diramata una chiara disposizione che chiarisce che và indossata la nuova divisa operativa per stazioni e tenenza, mentre, qualora il carabiniere comandato in servizio non abbia la vestizione completata, solo in questo caso, eccezionalmente, i due colleghi indosseranno per uniformità la divisa invernale vecchia. La divisa operativa per i servizi di pattuglia non è solo pratica e funzionale come mai indossata alla stazione carabinieri, ma è anche una nuova sicurezza con cinturone e fondina nuova. Da lunedi ora vediamo se la disposizione del Comando Generale sia arrivata ovunque o in qualche canale gerarchico non arrivano e non vengono recepite le disposizioni date vertice. Questo è per attestare che a volte ci si dà la colpa di malfunzionamenti, interpretazioni e disposizioni puntando il dito verso il vertice sostenendolo lontano dalla base. Io, devo invece sostenere che, talvolta, è chi deve dare disposizioni tra la base che manca di percezione nel decidere nel modo piu’ adeguato. Questo lo dico perché spesso noi sosteniamo che al centro sono lontani dalla percezione delle dinamiche alla base, ma devo dire che, invece, oggi, il problema và affrontato proprio alla base. Si, perché, pur di non alzare un telefono e aggiornarsi prima di decidere, si è arrivati a prendere decisioni a intuito e senza tener conto di cosa sia previsto e cosa sia l’eccezionalità..."

 

"...la divisa da indossare è quella nuova assegnata e quindi se due su 8 hanno la divisa, se comandati di servizio esterno indossano la nuova divisa e non la vecchia. Cosi’ è stato disposto dal Comando Generale e cosi’ deve essere reso esecutivo. Comunque adesso andrà anche verificato laddove è mancato un collegamento tra magazzino vestiario, ufficio logistico e segnalazioni fatte per il materiale mancante in assegnazione ai reparti. C’è sempre qualcosa che non ha funzionato nel singolo operatore, non è piu’ un problema di organizzazione dal vertice, ma dobbiamo guardare a noi stessi per trovare gli errori che ogni giorno andiamo a compiere lasciando che la superficialità si prenda il suo spazio a danno dell’attenzione e dell’essere meticolosi e approfondire cio’ che passa sotto i nostri occhi e lasciamo correre ..."

 

"...Vincenzo Romeo, Carabiniere contemporaneo"

 

"...il nostro viaggio da pianetacobar a Pianeta Sindacale Carabinieri P.S.C.…ASSIEME"

 

      

PAGINA CENTOSETTANTESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2021.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina