Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.169 La 169a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 03/10/2021

IL PLANETARIO.169 CENTOSESSANTANOVESIMA La 169a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
IL PLANETARIO.169 La 169a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   169  "CENTOSESSANTANOVESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...Green-pass, vaccinazioni, no-vax, scelte personali, interpretazioni, filosofie, teorie, ipotesi, dottori abusivi, virologi apprendisti… uno scenario di piena confusione. Stà di fatto che da metà ottobre anche per andare a lavoro è obbligatorio il green-pass. No, mi spiego meglio, non è necessario essere certi di non avere il virus ma quello di aver assolto a procedure preventive. Questo è un nodo che stà creando divisioni e malcontento in tutti gli ambienti lavorativi, cosi’ come nel nostro..."

 

"...ci sono diversi aspetti che vanno contestualizzati e vanno analizzati proprio uno diverso dall’altro e non proprio cosi’ connessi tra loro. Io mi sono vaccinato e credo che si debba fare la vaccinazione per provare a vivere meglio tutti riuscendo a tenere il contagio da virus fuori dal pericolo di subire un ricovero in terapia intensiva. Tenere il contagio su un livello di uno stato influenzale che puo’ essere piu’ o meno forte. Le disposizioni del Governo sulla vaccinazione anti covid-19 consentono di poter scegliere di non vaccinarsi. Questa decisione democratica e di stato di libertà consente a chi non se la sente, di non vaccinarsi. Poi si decide che nelle mense aziendali e nelle caserme non si mangia assieme tra vaccinati e non. Ecco che siamo dovuti ricorrere a divisori, divisioni, percorsi differenziati ma solo per stazionare durante il pasto e non certo nell’andare al banco per prendere il pasto. Si esce di pattuglia assieme, si passa tutta la mattinata nello stesso ufficio ma, solo a mensa, ci si divide per mangiare. Solo quello c’era rimasto per passare qualche istante informale e di aggregazione in caserma, ma cosi’ è deciso e cosi’ dobbiamo fare, ci mancherebbe..."

 

"...ora arriva l’out-out o dentro o fuori. Se vuoi andare a lavoro devi avere il green-pass, insomma ti devi vaccinare. L’alternativa obbligatoria è quella di somministrarsi tamponi ogni 48 ore per poter accedere nelle caserme, nei reparti dell’Arma. Il costo del tampone si aggira su cifre che arrivano sino ai 15 euro per singolo test. La prospettiva per andare a lavoro è quella di una spesa mensile che puo’ arrivare ad oltre 400 euro. La legge và rispettata e noi siamo esecutori di ordini e tutori della legge e del rispetto della sua applicazione. Unica riserva è quella di non poter accettare che la scelta di non vaccinarsi e il diritto di recarsi al lavoro abbia a gravare con oltre 400 euro mensili che si aggiungono alle spese per andare sul posto di lavoro e tutto cio’ che è relazionato alla mobilità ed al pendolarismo..."

 

"...nel rispetto delle regole e dell’obbligo di fare i test sarebbe utile trovare una soluzione per dare un costo adeguato alla somministrazione dei test che sembrano avere un netto di produzione che resta abbondantemente sotto un euro. In tutto questo non abbiamo certezze di non prendere il contagio tra vaccinati, di non contagiare e di immunità tra vaccinati. Il paradosso sarà che chi non è vaccinato è certo che non è contagiato, mentre chi è vaccinato potrebbe essere contagiato e non saperlo, ma svolgendo regolarmente la sua giornata di lavoro tra i colleghi e nelle relazioni lavorative nei reparti.  Il vero intervento sarebbe quello si di fare tamponi, a costo adeguato e, magari, oltre a chi non si è vaccinato, per tutelarlo, poterlo somministrare anche ai vaccinati a campione finalizzato ad una vera espressione di tutela e di prevenzione dal virus ..."

 

"...Vincenzo Romeo, Carabiniere contemporaneo"

 

"...il nostro viaggio da pianetacobar a Pianeta Sindacale Carabinieri P.S.C.…ASSIEME"

 

      

PAGINA CENTOSESSANTANOVESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2021.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina