Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.160 La 160a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 01/08/2021

IL PLANETARIO.160 CENTOSESSANTESIMA La 160a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
IL PLANETARIO.160 La 160a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   160  "CENTOSESSANTESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...in un quadro di lenta ma progressiva ripresa della nostra identità di carabinieri, si attestano piccoli ma importanti passi in avanti. Il mio punto di osservazione nota con piacere che c’è coraggio nel voler fare delle scelte per migliorare la nostra istituzione. C’è consapevolezza che non dobbiamo aspettare gli eventi per decidere ma, piuttosto, avere una visione su dove stiamo andando e fare le scelte, quelle che vanno fatte. Finalmente avremo le nostre donne anche ai reggimenti nella linea mobile. Vedremo la collega impegnata con noi nei contingenti della linea mobile impegnata per l’ordine e la sicurezza pubblica. Non è una cosa scontata se guardiamo al fatto che anni fa, non molto lontano, si pensava fosse un eresia. Ovvio che andrà ora valutato l’assetto logistico e funzionale oltre che gli organici, ma certo è un passo in avanti verso una normalità nello svolgimento del nostro servizio istituzionale unitamente alle nostre colleghe. Qualche anno fà erano rare le colleghe che indossavano gli stivali del nucleo radiomobile, oggi, anche grazie alla numerosa presenza tra i vincitori dei concorsi da vice brigadiere, ne vedremo molte di loro come ufficiale di polizia giudiziaria a capeggiare la pattuglia del pronto intervento. Sono in valutazione scelte per cercare di affrontare al meglio la carenza organica con la quale convivremo per anni e anni. Difficili ma devono aprire un percorso di sperimentazione necessaria per provare a ridurre la pressione che grava sui reparti nel dover fare sempre e comunque quanto richiede l’esigenza operativa e di prevenzione..."

 

"...il Comandante Generale stà dimostrando di guardare avanti e di decidere e scegliere prima di essere poi costretti ad adeguarci. Avverto la sua sensibilità a cercare di aggiornarci come istituzione e farci trovare sempre piu’ pronti alle necessità.  E’ riuscito a trasmettere un clima diverso nei rapporti gerarchici e stà facendo molto per migliorare il nostro dialogo interno, migliorare l’ascolto e il dialogo. E’ difficile riuscire ad arrivare fino all’ultimo livello di comando, ma, intanto, dal centro si lavoro per quello. Abbiamo iniziato a parlare a noi stessi, per la prima volta si apre ad un programma di conferenze che ci fanno guardare allo specchio e ci stimolano a parlarci, guardandoci dentro. Finalmente dalla nostra applicazione per smartphone Mysite si puo’ accedere per ascoltare una comunicazione video. Sembra scontato ma non lo è affatto. E’ sempre stato possibile farlo, ma solo ora si pratica quello che si è detto spesso, molto spesso a voce ma mai messo in pratica..."

 

"...per noi è importante sapere che si viaggia tutti nella stessa direzione per migliorarci, ognuno dal suo ruolo. Le scelte di vertice, di Stato Maggiore non sono sempre facili e condivisibili da chi opera alla base, da un punto di osservazione che guarda alle esigenze del cittadino ma non puo’ conoscere quali dinamiche ad ampio raggio debbano essere tenute in esame per scegliere il benessere di tutti e per tenere sempre alta l’identità della nostra Arma dei Carabinieri. Quello che abbiamo vissuto è alle spalle e lo superiamo con una nuova visione delle cose. I problemi non cambiano ma con uno spirito orientato a guardare avanti con maggiore fiducia certo si puo’ fare bene, tutti.  Impegniamoci a fare il nostro tutti i giorni, consapevoli che c’è chi si occupa del nostro immediato domani..."

 

 

Vincenzo Romeo, carabiniere contemporaneo "    

 

"...Andare Avanti per Andare Oltre… Si, ASSIEME 

 

      

PAGINA CENTOSESSANTESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2021.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina