Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.149 La 149a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 16/05/2021

IL PLANETARIO.149 CENTOQUARANTANOVESIMA La 149a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
IL PLANETARIO.149 La 149a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   149  "CENTOQUARANTANOVESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...questa volta c’è un importante intervento che stà portando avanti la politica e gli Stati Maggiori della Difesa frutto dal lavoro serio di questi anni sulla delicata materia previdenziale. Poco piu’ di 8 anni fa, andai in televisione, in diretta, negli studi di sky tg24. Era il momento delicato del blocco del tetto salariale e si spiegava alla politica di Governo l’emergenza degli stipendi delle forze dell’ordine, del comparto difesa e sicurezza. C’era un fronte fatto da tutti i sindacati e le rappresentanza militari del comparto e si minacciava lo sciopero. La tensione era alle stelle e da parte del Governo c’era la chiara volontà a dare un segnale forte a chi provasse a creare sommossa tra le forze dell’ordine. Ci voleva coraggio, ci si doveva credere davvero nel ruolo che si ricopriva in nome e per conto del personale, dei colleghi carabinieri..."

 

"...ebbi coraggio e accettai un invito da sky tv a presentarmi in studio. Andai in diretta avanti a milioni di telespettatori e parlai da carabiniere cercando di far capire agli italiani che cosa significasse il momento di disagio economico e cosa mancava ai nostri stipendi che non veniva corrisposto. Riuscii a cogliere tutti gli aspetti di criticità economica e, per la prima volta, in assoluto, in televisione, parlai della nostra situazione previdenziale e le pensioni da fame che ci avrebbero portato alla fame. Spiegai, in parole semplici, avendone studiato a fondo con competenza, che cosa sarebbe stato andare in pensione con un sistema di calcolo contributivo pieno e cosi’ avere una pensione che, in proiezione, sarebbe ammontata a poco piu’ del 50% dello stipendio. Dopo questa intervista accadde di tutto, in positivo, ma per me inizio un calvario che avevo messo in conto. Importante per me fu’ che da quel momento si inizio a parlare della previdenza complementare e del problema pensionistico serio e da affrontare. E’ tutto documentato sul web, sul sito, ne fà da testimonianza google..."

 

"...nel 2020 a livello Ministro della Difesa, dello Stato Maggiore Difesa, è iniziato un percorso di studio concreto per trovare adeguate soluzioni che potessero non gravare sui bilanci di Governo con impatti economici che potessero avere una gradualità e proiezione nel tempo. Oggi, recepito anche dalla politica, si và a concretizzare un tecnicismo importante sul sistema di calcolo delle nostre pensioni. In pratica il nostro coefficiente di calcolo pensionistico, come impiego pubblico, si ferma ai 60 anni, mentre per il resto del comparto dell’impiego pubblico segue crescendo per altri anni fino ad una soglia anagrafica piu’ avanzata. Si vuole riconoscere ai nostri 60 anni un coefficiente alto quanto il raggiungimento della soglia massima come quella prevista per il pubblico impiego. Questo comporterebbe ad un miglioramento economico del calcolo pensionistico al raggiungimento della soglia anagrafica dei 60 anni. Miglioramento economico che, dopo i nuovi parametri del riordino dei ruoli del 2017,  avvicinerebbe sempre piu’ ad recupero del divario economico che è stato creato nel 1995 nel passaggio da sistema di calcolo retributivo a sistema di calcolo contributivo. Poi la previdenza complementare è un'altra storia. Intanto questo intervento legislativo ci darebbe un contributo economico di ripresa per quelle che saranno le nostre pensioni. Una attenzione importante si muove sul problema delle pensioni del comparto difesa e sicurezza ...

 

Vincenzo Romeo, carabiniere contemporaneo "    

 

"...Andare Avanti per Andare Oltre… Si, ASSIEME 

 

      

PAGINA CENTOQUARANTANOVESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2021.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina