Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.147 La 147a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 02/05/2021

IL PLANETARIO.147 CENTOQUARANTASETTESIMA La 147a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
IL PLANETARIO.147 La 147a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   147  "CENTOQUARANTASETTESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...contratto di lavoro del comparto difesa e sicurezza e si riapre con l’incontro alla funzione pubblica tra i tecnici del ministero e le rappresentanze militari e sindacali. Per quanto abbiano a riprendere comunicati e dichiarazioni dalle parti sindacali la situazione delle disponibilità economiche non puo’ cambiare dato gli stanziamenti fatti nella manovra di stabilità economica di fine 2020. Ora si chiede alle parti governative che i fondi non sono adeguati per un rinnovo dignitoso per il triennio normo economico 2019-2021. Sostanzialmente il vuoto economico rilevante è sulla parte normativa, quella delle indennità che sono ferme da quasi un ventennio. Nel totale abbiamo cifre medie pro-capite che porteranno ad un aumento economico di circa 50 euro nette. Sulle indennità, con queste risorse disponibili non si potrà modificare nulla di importante ..."

 

"...da una parte resta ferma la nostra amarezza nel dover percepire poche euro di indennità quando sei impiegato in servizi esterni, ore notturne, giorni festivi e cosi’ tutto quello che caratterizza le nostre attività operative. Da un'altra la consapevolezza che con una pensione drammatica con sistema di calcolo contributivo con proiezioni che vanno dalle 800 euro a salire. In queste condizioni la scelta cade sempre nel rafforzare economicamente le indennità fisse stipendiali che contribuiscono al 43% del miglioramento pensionistico, piuttosto che le indennità accessorie che, invece, contribuiscono al 18% al miglioramento della nostra pensione. Una cosa è certa che è una realtà che non si puo’ accettare in questa fase di ennesimo rinnovo contrattuale orfano di risorse importanti dedicate alla parte normativa..."

 

"...la giornata d’incontro ha portato poi ad una linea unica e condivisa dove il comparto difesa e sicurezza non accetta di chiudere entro giugno questo rinnovo a queste condizioni economiche. La posizione è quella di rinviare il rinnovo per poter prendere un impegno governativo a rivedere lo stanziamento pianificandolo nel Documento di Pianificazione Economico per il 2022. Unica soluzione che puo’ portare ad un incremento risorse da stanziare a règime. Beh, la posizione è unanime anche perché non c’è nessun colore politico, quindi tutti, liberamente, possono dire … non rinnoviamo. E’ importante essere liberi nel rappresentare il personale, colleghi, istituzione a cui appartieni.  Dovrebbe essere sempre cosi’, la politica un interlocutore. In altre condizioni politiche poi, all’improvviso, scattavano le mosse a sorpresa e, d’incanto, mutavano le valutazioni e sia andava alla firma..."

 

"...gli investimenti economici sono stati fatti utilizzando i fondi europei per muovere l’economia e l’indotto della difesa. Sicuramente necessario e strategico, ma bisogna fare i conti anche con il personale e con la vita quotidiana di chi deve operare tutti i giorni rischiando la vita, aggiungendo gli effetti pandemici, ma poi, dover accettare una vita familiare fatta di rinunce per se stessi e, soprattutto, per i propri figli.  La crisi c’è sempre e rimarrà sempre, ma per strada a dover garantire la sicurezza e l’ordine che lo Stato chiede al paese, questo, si di questo, ce ne occupiamo noi. Dare dignità alle operatività dei carabinieri significa poter stimolare chi rischia piu’ degli altri la propria vita ed è sempre a testa alta a rappresentare lo Stato, il nostro paese. Il timore è che sarà un film già visto ...

 

Vincenzo Romeo, carabiniere contemporaneo "    

 

"...Andare Avanti per Andare Oltre… Si, ASSIEME 

 

      

PAGINA CENTOQUARANTASETTESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2021.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina