Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.001 La 1a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Continua il viaggio nel nuovo XII mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 15/07/2018

IL PLANETARIO.001 PRIMA La 1a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel nuovo XII mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo.
IL PLANETARIO.001 La 1a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Continua il viaggio nel nuovo XII mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   001 PRIMA  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

"...quella pagina del vocabolario che strappai 6 anni fa, quella pagina che aveva su scritta la voce …impossibile. Nulla è irrealizzabile se non ci credi davvero e se non persegui con tutte le tue energie gli obiettivi da raggiungere. Non si raggiungono mai da soli, ma devi avere con te chi coinvolgere, chi ha la stessa tua passione, chi ha la tua determinazione, chi ha voglia di credere per obiettivi d’interesse collettivo. Devi imparare a saper coinvolgere, devi imparare a guardare l’interlocutore negli occhi, devi imparare a dire le parole piu' semplici possibili, ma che abbiano un  autorevolezza...."

 

"...l’autorevolezza è che non devi essere un impostore, un truffatore, un ingannatore seriale, un venditore di prodotti scaduti, un incantatore di fantasie amuffite. Devi essere una persona per bene, uno che quello che dice è quello che è, cosi’ si è autorevoli, cosi’ lo sono le tue parole..."

 

"...dall’11 luglio tutto prende un colore, sarà un colore diverso ogni giorno di questo percorso, sì cosi’ sarà. Essere riusciti a coinvolgere tante diverse personalità, tante diverse professionalità, tante diverse esperienze, tanti diverso modi di essere carabiniere e rappresentante di carabinieri, è stato un bel impegno, è stata una grande opera di consenso e di fiducia. Un progetto che ha aperto a tutti coloro che hanno la loro personalità, cosi’ diversa, cosi’ pronta ad essere diversa da te..."

 

"...una dignità che ti ha portato a condividere con i tuoi colleghi delegati di CoIR di essere in un progetto e tutti insieme scegliere di esserci. Ogni delegato Co.Ce.R. deve dare conto ai suoi colleghi delegati dei Consigli Intermedi che gli hanno dato la fiducia óIl primo Co.Ce.R. della storia della rappresentanza militare che ha scelto la rappresentatività e non l’opportunità dei singoli di voler arrivare ad un traguardo personale. Ogni CoIR avrà il suo delegato CoCeR di riferimento e con lui condividere percorso e proposte..."

 

"...ma questa volta ci sono tutte le condizioni che il CoCeR lavori in una sinergia collaborativa e funzionale con i suoi CoIR come mai sia stato sino ad oggi. Questo è stato costruito da chi ha messo le basi per cui tutto questo potesse accadere. Le scelte di chi ha voluto mettere le basi vengono dall’esperienza di chi ha dovuto cambiare “combattendo” vere e proprie battaglie sociali tra noi carabinieri e non solo. Di chi ha messo le basi affinche’ il Co.Ce.R. potesse avere tutti “carabinieri”..."

 

"...ora dobbiamo solo metterci all’opera e affrontare a viso aperto la nostra storia contemporanea, scegliendo di scriverla da attori protagonisti e non da comparse di opportunità. Chi ha grandi obiettivi, non teme di crescere e sà abbracciare il suo avversario per chiedergli di camminare tutti insieme ..."

 

"...abbiamo scelto di cambiare, ci abbiamo creduto …lo abbiamo fatto. Ora siamo davvero in tanti a crederci, si, ora scegliamo noi cosa scrivere nella nostra storia, quella di oggi e quella dell’immediato domani "

 

PAGINA PRIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2018.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina