Pianeta Cobar

SIAMO PRONTI ! CIRCONDATO L'ETNA. PRONTO IL DISPIEGAMENTO DI FORZE DEGLI OLTRE 1700 CARABINIERI D'ITALIA PER LA SETTIMANA DEL G7 DI TAORMINA. BUON LAVORO A TUTTI I NOSTRI COLLEGHI

Pubblicata il 16/05/2017

Il dispiegamento di forze è completato con la giornata di oggi nell'area d'interesse del vertice internazionale dei Capi di Stato. Il G7 di Taormina è stato preparato da mesi ma con oggi si chiudono le ultime fasi preparatorie e da domani si inizia con il controllo a 360 gradi per i servizi di sicurezza al vertice internazionale. Si parte !
SIAMO PRONTI ! CIRCONDATO L'ETNA. PRONTO IL DISPIEGAMENTO DI FORZE DEGLI OLTRE 1700 CARABINIERI D'ITALIA PER LA SETTIMANA DEL G7 DI TAORMINA. BUON LAVORO A TUTTI I NOSTRI COLLEGHI

La linea mobile dell'Arma dei Carabinieri è già sull'obiettivo da quasi un mese con i servizi specifici della specialità e di competenza sull'ordine pubblico e con le CIO dedicate ai servizi di pattugliamento e controllo del territorio. In questa settimana a Reggio Calabria circa 400 carabinieri dei reparti territoriali di tutta Italia sono stati formati e addestrati sull'esigenza specifica dei servizi dedicati per il G7. I carabinieri a Taormina e a Reggio Calabria hanno ricevuto la visita del Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Generale di Corpo d'Armata Tullio Del Sette per l'ultima visita prima dell'inizio della settimana dell'evento G7. Le attenzioni del Comandante Generale e le professionalità acquisite in una intensa settimana di addestramento con i formatori del Centro Addestramento dell'Arma dei Carabinieri hanno poi chiuso la settimana prima del passaggio dello stretto che li ha portati alle dislocazioni tra la provincia di Messina e Catania. Oggi a Letojanni l'ultimo briefing a tutti i carabinieri della linea territoriale venuti da tutta Italia pronti ad iniziare da domattina alle ore 7.00 i turni di servizio che si alterneranno 24 ore su 24 nell'area sensibile d'interesse alle attività di prevenzione e di sicurezza per lo svolgimento dell'evento internazionale del summit dei Capi di Stato. Il Colonnello Iacopo Mannucci Benincasa, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Messina, oggi ha riunito tutti i carabinieri per un punto della situazione prima della fase finale dei servizi sul territorio. Riunione e coordinamento per i Comandanti della scala gerarchica del Provinciale di Messina impegnatissimi in prima linea in questa settimana intensa che non lascerà spazio a momenti di pausa. Dalla professionalità e le esperienze acquisite del Maggiore paolo Leoncini all'amato Capitano Arcangelo Maiello, Comandante della Compagnia Carabinieri di Taormina. Tante professionalità e grande impegno pronto a disposizione dell'esigenza G7. Quest'ultima settimana ha creato una vera e propria osmosi tra tutti i colleghi pronti all'impiego all'ombra dell'Etna. Ora è il momento dell'attività sul territorio degli oltre 1700 carabinieri di tutte le specialità dell'Arma dei Carabinieri. Dopo l'Expo' di Milano, il Giubileo ora pronti per il G7. Appuntamento con l'efficienza del nostro servizio sul territorio nazionale in ogni aspetto che richiede l'ordine e la sicurezza sul territorio del nostro bel paese. la parola efficienza e funzionalità è sempre crescente in questi ultimi due anni dove l'attenzione su addestramento, formazione ed equipaggiamenti è oramai costanza e non eccezionalità. Le scelte sulla sicurezza sostenute dalle scelte di Governo e guidate da chi al Comando della nostra Arma dei Carabinieri vive per l'efficienza dei suoi carabinieri che non lascia soli e fà sentire la sua presenza costante, come ha il coraggio anche di potergli dire : "ho sbagliato io, ma siamo subito intervenuti ". Questo è il valore aggiunto che i carabinieri si portano con se' in questo G7. dal carabiniere piu' giovane a quei Comandanti che non dormiranno la notte e che la mattina dovranno essere attenti e recettivi alle esigenze operative ed alle esigenze del personale. Seguiremo anche noi della rappresentanza passo dopo passo, in contatto con scala gerarchica e i colleghi sul campo, i servizi e le esigenze del personale fornendo quel contributo di collaborazione indispendabile e insostituibile per chi opera per dare un servizio perfettibile ma efficiente e funzionale. Buon lavoro a chi sarà in prima linea, chi sarà sotto il sole, chi non dormirà la notte, chi risponderà alle richieste al 112, chi darà assitenza ai nostri colleghi, tutti, tutti coloro che opereranno per dare il massimo della nostra efficienza per una riuscita di un evento internazionale sul nostro territorio nel segno della prevenzione e della buona riuscita in massima e rigorosa sicurezza. ma il buon lavoro và a tutti, tutti i carabinieri che sul territorio nazionale opereranno con la massima attenzione, infatti il G7 coinvolge tutto il territorio nazionale dai colleghi impegnati in rinforzo ai limiti di confine alle grandi strade di comunicazione, aeroporti, grandi città, tutto cio' che è Italia. Buon lavoro a tutti i carabinieri d'Italia e a tutte le forze di polizia e militari che condivideranno con noi queste giornate calde e intense. Buon G7, buon lavoro, buona sicurezza Italia!                             

 

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ cocer carabinieri/ Aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina