Pianeta Cobar

L'AUGURIO DI ANDREA, CARABINIERE, AL CONGEDO DI PAPA' ANTONIO, MARESCIALLO, CHE PASSA DALLE MIGLIAIA DI "MI PIACE" E DALLE CENTINAIA DI MESSAGGI DI SALUTI NEL GRUPPO FACEBOOK DEGLI OLTRE 19.000 CARABINIERI DI PIANETACOBAR.

Pubblicata il 16/04/2016

Il Maresciallo Aiutante Antonio Maccarone, Comandante di Stazione, chiude il suo percorso professionale e Andrea, carabiniere, lo ringrazia con un messaggio nel gruppo facebook con oltre 19.000 carabinieri. Le migliaia di LIKE che e i messaggi che salutano una lunga vita da papa' carabiniere.
L'AUGURIO DI ANDREA, CARABINIERE, AL CONGEDO DI PAPA' ANTONIO, MARESCIALLO, CHE PASSA DALLE MIGLIAIA DI "MI PIACE" E DALLE CENTINAIA DI  MESSAGGI DI SALUTI NEL GRUPPO FACEBOOK DEGLI OLTRE 19.000 CARABINIERI DI PIANETACOBAR.

"Volevo fare gli auguri a una persona speciale... mio padre Maresciallo Masups Comandante della Stazione Carabinieri di Lammari(LU) che dopo 46anni di servizio effettivo oggi va in pensione.... Ha avuto la fortuna di indossare il grado di Car. /Car Sc./ APP/. APP .SC. /APP SC UPG /VBRIG/ BRIG /MAR ORD. /MAR CAPO /MAR MASUPS....../ che dire auguri Papà goditi la pensione ....".  Questo è il messaggio che si trova papà Antonio nel nostro gruppo chiuso con oltre 19.000 carabinieri d'Italia. Cosi' ha pensato Andrea, figlio e carabiniere, di fare una sorpresa con un messaggio che sapeva che avrebbe letto. Andrea ha sentito di farlo perchè carabiniere, e da carabiniere, ha sentito di dirgli queste parole. La soddisfazione nel leggere quelle parole che avrebbe detto un suo collaboratore, invece, nel post pubblicato da suo figlio, carabiniere. Vedere i sacrifici e l'impegno di una vita da carabiniere riconosciuto da un carabiniere a lui speciale, suo figlio andrea.  Antonio, maresciallo, Comandante di Stazione è quella figura d'altri tempi, ma non antica. Valori profondi e quei principi dettati da quell'attaccamento al dovere e all'Arma che andrea, da bambino, non riusciva a comprendere con un pizzico di gelosia per il tempo che papà dedicava a questa divisa. Andrea ha ancora in mente quelle immagini che sono rimaste indimenticate sin da bambino. Papa' addormentato sul divano davanti alla televisione con quei pantaloni con la banda rossa. Una divisa che è sempre stata parte di sè.  Un lavoro silenzioso, sempre rispettoso dei ruoli e dei doveri, discreto, mai in evidenza, ma sempre presente. Andrea paragona la discrezione di papà Antonio al ruolo di uno stuntman che non appare mai e sempre al lavoro all'ombra dell'istituzione che ha servito dal 1970, quando si arruolo'. Andrea ha passato a volte ore intere in compagnia del battere dei tasti di una macchina da scrivere. Ricorda papa' con la divisa color cachi, le scrivanie piene di carte ma mai stanco quando era impegnato al lavoro. Antonio è stato sempre considerato dai suoi carabinieri come un padre di famiglia, rispettato dai suoi superiori per l'equilibrio del suo fare, per lui motivo di orgoglio. A 64 anni ha continuato a svolgere il suo servizio anche in ore notturne di pattuglia, svolgendo qualsiasi compito le esigenze lo chiedevano pur svolgendo il ruolo di Comandante della Stazione Carabinieri. Ma antonio, papa' antonio, è stato carabiniere, carabiniere scelto, Appuntato, Appuntato Scelto UPG, Vice brigadiere, Brigadiere, maresciallo Ordinario, maresciallo Capo e, infine Maresciallo Aiutante. Ha indossato tutti i gradi prima di arrivare poi a Comandare la Stazione. Andrea oggi svolge il ruolo di carabiniere e guarda a papa' antonio con un grande senso di rispetto, oltre perchè è il suo papà, è anche il suo riferimento per il valore, la dedizione e il senso di responsabilità che è e resterà sempre avanti ai suoi occhi e nella sua mente. Andrea in questi giorni ha provato l'emozione di papà antonio che ha salutato i suoi colleghi e ha assistito a questo difficile momento nel quale ci si sveste di una divisa portata per 46 anni mantenendo quei valori che non potranno mai svanire dentro di sè. Ora per andrea  proseguire il suo ruolo assume un valore aggiunto in quelli che saranno gli occhi di papà antonio che guarderà suo figlio mantenendo lo spirito, la passione e quel senso del dovere che porterà sempre con se e resterà immutato nell'uomo, nel marito, nel padre. Diventi carabiniere e lo resterai per sempre. Dalla passione di antonio alle emozioni di andrea quei momenti di tutti i giorni che continueranno ad essere ...vita da carabiniere. 

 

 

 

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ cocer carabinieri/ Aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina