Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.123 La 123a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 15/11/2020

IL PLANETARIO.123 CENTOVENTITREESIMA La 123a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
IL PLANETARIO.123 La 123a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   123  "CENTOVENTITREESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...Il calendario storico dell’Arma dei Carabinieri per l’anno 2021 è un viaggio nel percorso dantesco dove si richiama alla vita quotidiana con i carabinieri. Nel commemorare l’opera dantesca e la sua narrativa ogni mese dell’anno 2021 corrisponde ad un emozione coinvolgente e appassionata per chi leggerà. Un viaggio dantesco parafrasato nel percorso di un maresciallo dei carabinieri che nel poema che scorre mese per mese rappresenta il carabinieri di ieri, di oggi e di quello che sarà domani..."

 

"...il lavoro del calendario storico è un percorso di analisi, studio e valutazioni che iniziano già dai primi mesi dell’anno per poi prendere forma subito dopo l’estate per arrivare pronti all’appuntamento di fine anno. Sarà un calendario da leggere e non solo da osservare con i colori dei dipinti che ci accompagneranno in questo prossimo 2021. Noi tutti ci augureremo che l’osservare queste pagine, man mano che passeranno i mesi di servizio istituzionale per la nostra gente, sia un graduale percorso che ci porta fuori da questo momento difficile per tutti. Che queste pagine siano il passo di una marcia verso una condizione migliore per tutti. Saranno le rime di questo nostro originale poema dedicato a portarci fuori da questo percorso che si alterna tra ingresso ed uscite da inferno a purgatorio..."

 

"...siamo stanchi come tutti, siamo stressati come tutti, siamo amareggiati e preoccupati come tutti. Questa pandemia ci porta piu’ di 2000 carabinieri attualmente contagiati positivi al covid. Numeri che poi si alternano anche a decessi che ci colpiscono senza se e senza ma. Zona rossa, arancione, gialla… per noi il colore è sempre quello delle nostre divise nere a bande rosse. Il colore del servizio istituzionale che ogni giorno ci chiama a dover essere presenti in caserma, su strada, a rispondere alle richieste del cittadino, a non fermare le attività addestrative, formative, logistiche… soprattutto dei servizi di ordine e di sicurezza pubblica. Noi non possiamo fermarci, non possiamo pensare nemmeno di farlo. Tra noi nessuno pensa di fermarsi in malattia per non essere presente nel reparto. Non ci appartiene. Contiamo contagi ed isolamenti come i caduti in un percorso di guerra. Ma non ci fermiamo e ci sforziamo a guardare avanti senza voltarci indietro.."

 

"...noi siamo coloro che guardano negli occhi la gente, le loro preoccupazioni, gli imprenditori che non mollano equelli che abbassano la saracinesca. Con noi si sfogano e ci vedono come coloro che potrebbero portare messaggi a questo Governo che, in difficoltà, non riesce a dare risposte immediate, probabilmente perché nessuno potrebbe riuscirci. Ma i nostri volti sono quelli dello Stato per la nostra gente. Poi, dopo la rabbia, dopo lo sfogo, ci guardano e dai nostri volti non traspare certo serenità per quello che siamo e per quello che noi viviamo economicamente con le nostre famiglie, una vita fatta di semplicità. I nostri sguardi si compiangono ma si riempiono di vita, di quel valore della vita per cui nessuno deve mollare …e noi ne diamo l’esempio. Sono certo che la nostra semplicità, il nostro esserci sempre e comunque, è per loro un sentimento di vicinanza. Quel conforto di sapere che noi siamo un riferimento che non tradisce mai e che per loro ci sarà sempre. Quel 2021 che, in quello scorrere delle pagine del calendario storico, volgiamo, leggendo, per riprenderci quel “paradiso” della nostra quotidianità di sempre  ...

 

"...Andare Avanti per Andare Oltre… Si, ASSIEME 

 

 

      

PAGINA CENTOVENTITREESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2020.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina