Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.118 La 118a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 11/10/2020

IL PLANETARIO.118 CENTODICIOTTESIMA La 118a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
IL PLANETARIO.118 La 118a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Il viaggio nel XII mandato con il delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   118  "CENTODICIOTTESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...Contratto di lavoro, ci risiamo. Nuovo appuntamento con il rinnovo contrattuale e medesima situazione di risorse esigue che non ti consentiranno di fare tanti pensieri quanti quelli che vorresti per dare risposte concrete a chi si occupa di sicurezza del paese ..."

 

"...noi carabinieri, cosi’ amati, almeno cosi’ come dicono i politici, il Governo. Si circondano di noi perché sostengono sempre che siamo una sicurezza, una garanzia. La garanzia del rispetto delle regole, la garanzia della presenza dello Stato in ogni angolo del nostro paese. La politica dei giorni nostri, quella che sa parlare e sa coinvolgere, a tal punto che ti porta a non badare ai fatti concreti ma solo alle emozioni ..."

 

"...il contratto di lavoro 2019-2021, come tutti i contratti è fatto tra le forze di polizia come comparto sicurezza e pubblico soccorso. Al Ministero della Funzione Pubblica c’è stato già un primo incontro tra i tecnici e gli esponenti delle varie amministrazioni. Ad oggi sul tavolo c’è il solito “piatto vacante”. Si, quelle risorse che non ti consentono di andare ad analizzare in concreto quali esigenze di sicurezza da sanare con una corresponsione stipendiale o di indennità che possano incentivare e dare un apporto economico a chi in divisa opera in nome e per conto dello Stato. Per l’Arma dei Carabinieri ci sono 290 milioni di euro circa per tutto il triennio. Somma per la quale, se si volesse mettere tutto sulla parte fissa stipendiale, porterebbe ad un aumento di 90 euro lordi con un netto di poco piu’ di 40 euro circa. Lo stesso aumento percepito nel contratto lampo che fu fatto per il triennio 2016-2018. Come allora non furono toccate le indennità accessorie e le somme restanti furono messe nel F.E.S.I., il nostro Premio Produzione. Questa soluzione è quella che consente poi ad ogni amministrazione di valutare e diversificare le somme incentivanti per l’efficienza servizi istituzionali. Una soluzione che poi, alla fine, accontenta tutti, perché ognuno si ripartisce le somme residue..."

 

"...appena si inizia a valutare ogni utile intervento sulle indennità ecco che le somme da utilizzare diventano improponibili. Si, perché non puoi certo rinnovare un contratto investendo tutti i soldi sulle indennità a fronte dell’esigenza di aumentare le parti fisse stipendiali. Si, perché non possiamo non tener conto che le parti stipendiali fisse contribuiscono alla maturazione previdenziale per il 43%, a fronte delle indennità accessorie ( notturno, festivo, turnazione..) che contribuiscono al 18%. Cosa significa questo ? Semplice, che mettere i soldi sulle parti stipendiali fisse ( ore di lavoro, ore di straordinario, assegno funzionale…) significa migliorare il calcolo della nostra pensione con sistema contributivo. Questa è una necessità, non piu’ una scelta di campo. La nostra previdenza che resta ancora ad oggi con previsioni drammatiche attestate a poco piu’ del 55% dello stipendio per chi è a sistema di calcolo contributivo pieno, come me arruolato dal 1996 in poi ó La politica? Dov’è ? Quando sento i colleghi a fare proclami di sostegni politici e di vicinanze particolari mi viene sempre da pensare ..."

 

"...oggi si propagandano neonate associazioni che sostengono di avere forze politiche alle spalle che sosterrebbero i carabinieri. Io sostengo che noi carabinieri dobbiamo creare una nostra politica e con la nostra identità e dignità saper fare la nostra parte, nel nostro stile e con il nostro peso specifico, il nostro " 

 

"...Andare Avanti per Andare Oltre… Si, ASSIEME 

 

 

      

PAGINA CENTODICIOTTESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2020.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina