Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.113 La 113a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Continua il viaggio nel nuovo XII mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 06/09/2020

IL PLANETARIO.113 CENTOTREDICESIMA La 113a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel nuovo XII mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
IL PLANETARIO.113 La 113a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Continua il viaggio nel nuovo XII mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   113  "CENTOTREDICESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...Agosto è terminato e settembre apre ad un autunno molto particolare e pieno di incertezze. Ci godremo ancora qualche giorno di settembre che ci consentirà ancora di stare con la testa alle vacanze. Ma c’è’ un autunno che si prepara con tante novità che non fanno certo auspicare ad un bel periodo. Si apre con la scuola e le sue incertezze, si passa da un referendum che darà esiti non aspettati, per arrivare ad una manovra di stabilità economica con una politica che mostra una evidente perdita di identità..."

 

"...quella che poi si riflette negativamente su quello che dovrà essere un impegno economico che non ci sarà per il comparto, sperando di mantenere cio’ che era stato preventivato su contratti e bilanci economici delle spese. Abbiamo visto spostare da mese in mese i pagamenti che ci spettavano già da aprile scorso. Le risorse non sono state disponibili e si prende atto che non ci saranno fondi diversi da dedicare al comparto difesa e sicurezza a fronte di garantire, per la politica di Governo, spese economiche che muovono verso il garantismo di chi non lavora e non ha interesse a farlo..."

 

"...il nostro ruolo e la nostra funzione non appartiene alla visione d’intervento di questa politica e non troverà spazio in stanziamenti nella prossima manovra economica per l’anno 2021. Se ne inizierà a parlare dopo il referendum. Sul contratto di lavoro non se ne parla proprio e né si è aperto il tavolo alla Funzione Pubblica. In genere si apriva in tempi piu’ adeguati al fine di poter formulare le richieste economiche che servivano a soddisfare le aspettative e gli obiettivi posti nel comparto per un rinnovo contrattuale che potesse dare risposte al personale. La previsione è scontata e logica, per chi ha esperienza nel settore e ha da anni una conoscenza di dinamiche e politiche correlate. Si, infatti bisognerà solo sperare che gli impegni presi lo scorso anno portino a stanziare quell’altra tranche economica che avrebbe completato quella somma approssimativa media pro capite che potremmo avere corrisposta a rinnovo avvenuto e con somme dirottate tutte su indennità fisse. Se cosi’ sarà avremo un aumento di euro 40 lorde medie pro capite, cosi’ come fu l’ultimo rinnovo contrattuale nel Governo Renzi, Pinotti etc. Ma questo potrà avvenire se stanziano i soldi programmati nell’impegno dello scorso anno e dopo che gli incontri con sindacati e rappresentanze militari alla Funzione Pubblica, una volta aperti i lavori del rinnovo contrattuale, porteranno ad accordi e intese su come meglio ripartire le somme che saranno rese disponibili. Senza che ci facciamo impastare da millantatori e venditori abusivi di aspettative, soluzioni e prospettive che poi portano solo ed esclusivamente a quanto da me scritto già da subito..."

 

"...intanto da questa politica ci troviamo questo “pacco” che è la legge sull’associazionismo ad indirizzo sindacale che, per sciacalli e millantatori, viene chiamato “sindacato”. Il tempo batte il suono dell’inizio di una nuova era ó Il nostro laboratorio attivo, dopo aver coinvolto territori e risorse umane, carabinieri, un po’ su tutto il territorio nazionale, passa ad una fase successiva. L’evoluzione del nostro lavoro passa, in questo mese, da laboratorio attivo a Laboratorio operativo. Tra carabinieri, assieme, con testa, cuore e passione, apriamo alla fase operativa nel trasformare le idee in progettualità. Iniziamo il nostro percorso per la nascita della realtà associativa coinvolgendo le nostre risorse e non alla ricerca di numeri  "

 

 

      

PAGINA CENTOTREDICESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2020.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina