Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.094 La 94a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Continua il viaggio nel nuovo XII mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 25/04/2020

IL PLANETARIO.094 NOVANTAQUATTRESIMA La 94a pagina del DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri "- XII mandato" - Continua il viaggio nel nuovo XII mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
IL PLANETARIO.094 La 94a PAGINA del DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI ". Continua il viaggio nel nuovo XII mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO  DALLA PAGINA   094  "NOVANTAQUATTRESIMA"  DEL  DIARIO PLANETARIO SU WWW.PIANETACOBAR.EU 

 

 

"...Il carabiniere non ha bisogno di pubblicità, non ha bisogno di giornalisti e di conferenze stampa. Il carabiniere è sempre impegnato a dare il suo contributo nel ruolo da protagonista nella nostra società. Lo sappiamo tutti…noi, carabinieri. Chi è davvero un carabiniere sa cosa significa trovarsi a dare sempre risposte al cittadino, anche quando sei in difficoltà anche tu ..."

 

"...spesso vediamo articoli sulla stampa che non ci identificano. Inappropriati, inadeguati, inopportuni, talvolta da stigmatizzare. Il carabiniere legge quell’articolo e non si rivede proprio in quel modo di essere descritto, di essere classificato, di essere identificato in un modo ben definito. Il carabiniere è tanto, è tutto quello che un cittadino si aspetta da un servizio di intervento, di ordine e di sicurezza da parte dello Stato Italiano ..."

 

"...in questi giorni difficili tanti episodi hanno dato risposte ai cittadini e orgoglio ai carabinieri. Ci sono carabinieri che hanno fatto la spesa a persone che ne avevano bisogno e non hanno chiesto pubblicità. Ci sono carabinieri che hanno messo in contatto servizi di assistenza e volontariato con famiglie che, per orgoglio e dignità, non se la sentivano di recarsi presso i centri di supporto e servizi per chi ne aveva bisogno. Ci sono carabinieri che sono stati chiamati per un intervento in famiglie dove hanno saputo comprendere il momento e le tensioni che si vivevano. Carabinieri che hanno saputo ascoltare e guardare negli occhi quella gente. E’ con quello sguardo che la gente ha sentito presente e vicino quel carabiniere. Si, lui che esce da quella casa e si dice se avrà fatto bene o avrà fatto male nel prendere quella decisione per il bene di quella famiglia. Quel carabiniere non ha alcun interesse ad avere pubblicità, no, non ne ha bisogno..."

 

"...il carabiniere non puo’ essere mai associato ad economie o uso di opportunità…mai ! Chi lo fà è perché non sà, no non lo sà cosa sia davvero essere un carabiniere. Quel carabiniere che prende coraggio ed interviene per salvare una vita di un cittadino che ha un infarto in corso. Nel panico totale lui non si perde d’animo e…come un angelo pone in essere quelle procedure come se fosse un dottore per salvare una vita, una vita umana..."

 

"...quel carabiniere non avrà bisogno di alcuna pubblicità, nessuna conferenza stampa, nessun articolo che possa solo sminuire quanto di valore e coraggio ha posto in essere. Quel carabiniere avrà la soddisfazione che lo fa essere quello che è e quello per cui tutti i giorni svolge quel ruolo sociale che sente dentro, che sente come se fosse da sempre. Quel carabiniere risponderà al telefono, risponderà al suo Comandante, al suo Generale. Quel Generale che è attento, presente, sensibile, che è un Comandante vero. Quel Generale, quel carabiniere Generale, che sente dentro quel sentimento forte e puro da portarlo a sentire la voce di quel carabiniere. Ma a quel carabiniere, domani, quando si troverà davanti a quel cittadino che, guardandolo negli occhi, commosso, gli dirà…tu mi hai salvato la vita. Questo è quello che darà gratificazione e orgoglio a quel carabiniere che sa di aver fatto qualcosa d’importante, ma qualcosa che solo un carabiniere avrebbe potuto fare ..."

 

"...questo carabiniere non avrà mai bisogno di pubblicità, non avrà bisogno di conferenze stampa, di essere mercanteggiato né di essere argomento da carta straccia. Un vero carabiniere continua a restare semplicemente un carabiniere, pronto ad essere d’aiuto per tutti "

  

 

      

PAGINA NOVANTAQUATTRESIMA. DIARIO SECONDO. MADATO DODICESIMO.ANNO2020.

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina