Pianeta Cobar

IL PLANETARIO.307 La 307a PAGINA DEL RACCONTO SETTIMANALE dal DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI " IL DIARIO PLANETARIO- il viaggio del XI mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

Pubblicata il 13/05/2018

IL PLANETARIO.307 La 307a pagina del racconto settimanale dal DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri " IL DIARIO PLANETARIO- il viaggio del XI mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
IL PLANETARIO.307   La 307a PAGINA DEL RACCONTO SETTIMANALE dal DIARIO dal "PIANETA DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEI CARABINIERI " IL DIARIO PLANETARIO- il viaggio del XI mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo

ESTRATTO DALLA PAGINA 307  DEL  DIARIO PLANETARIO 

 

"...  ci hanno provato … gli è andata molto male. I carabinieri hanno vinto. Hanno vinto i carabinieri onesti, quelli leali, quelli che scelgono e non fanno scegliere agli altri per loro. L’obiettivo di questo "movimento" contro Romeo era qualcosa di molto complesso e articolato e partiva da molto lontano. Dovevano abbattere il problema della rappresentanza militare d’italia… dovevano abbattere chi ha cambiato il modo di essere carabinieri che rappresentano i carabinieri da carabiniere. L’organizzazione per questo vero e proprio “attentato sociale” si è mossa sotto ogni aspetto. I miei “carabinieri” sono stati contattati in maniera ossessiva per non votare Romeo. I motivi erano…"

 

"....e’ ovvio che chi, disperato, deve articolare un discorso delatorio non sa dove andare a scavare, ma credere di convincere il collega a non scegliere un collega per motivi che non trovano riscontro nella realtà, penso sia offensivo verso chi dovrebbe poi crederci.  Si è mossa una parte del Co.Ce.R., quella che per 5 anni ho ritenuto assolutamente lontana dal mio modo di essere carabiniere che rappresenta i carabinieri. Si è mossa quella parte di delegati che hanno sofferto le mie iniziative dedicate sempre ad interessi collettivi e connessa all’attività di riferimento e rappresentante di carabinieri. Si è mossa quella parte di delegati che non ha mai ritenuto utile che la comunicazione e l’informazione dovesse esistere per coinvolgere i carabinieri che si rappresentano...."

 

"....hanno coinvolto il mio territorio, ne hanno fatto terra di promesse e incomprensibili tutele personali. Sono stati coinvolti gli amministratori pubblici locali per sensibilizzare i carabinieri a votare per altri carabinieri alle nostre elezioni preliminari. Hanno mobilitato colleghi non piu’ in servizio per non votare Romeo. Si sono mobilitati diversi marescialli affinche’ si usasse la parola “cambiamento” per non votare Romeo...."

 

"....Romeo doveva essere abbattuto perché era un problema per taluni che io certo non stimo, perché sono, per me, solo colleghi di divisa, nulla di piu’. Li’ ho visti tutti uniti disperatamente in questa battaglia contro Romeo, ingannando e coinvolgendo quei carabinieri che, per una promessa, per una cena, per il gusto di farlo, si adoperavano piu’ di quanto invece non ho visto mai fare durante il servizio da carabinieri ..."

 

"....Orgoglioso di aver visto che i carabinieri hanno sostenuto quanto fatto sino ad oggi, mai realizzato in passato. Orgoglioso di continuare a svolgere questo ruolo per loro, miei colleghi carabinieri  ..." 

 

 

"...Se chi ti stima, tu stimi, se chi ti odia è chi non potrà mai essere d’esempio, allora è sempre importante continuare ad andare avanti, certi di poter proseguire nel cambiamento continuando a scrivere la nostra storia  ... "

 

 

 

 

 

( Clicca qui sotto su SCARICA L'ALLEGATO e leggi la pagina 307 in versione integrale ed in pdf dal DIARIO PLANETARIO )

 

 

 

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina