Pianeta Cobar

PAGINA 276...IL PLANETARIO. IL DIARIO DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEL CO.CE.R. XI MANDATO. IL RESOCONTO SETTIMANALE DELL'APPUNTATO SCELTO, CARABINIERE D'ITALIA, VINCENZO ROMEO

Pubblicata il 08/10/2017

IL PLANETARIO.276 La 276a pagina del racconto settimanale dal DIARIO dal "Pianeta della Rappresentanza Militare dei Carabinieri " IL DIARIO PLANETARIO- il viaggio del XI mandato del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Appuntato Scelto Romeo Vincenzo
PAGINA 276...IL PLANETARIO. IL DIARIO DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DEL CO.CE.R. XI MANDATO. IL RESOCONTO SETTIMANALE DELL'APPUNTATO SCELTO, CARABINIERE D'ITALIA, VINCENZO ROMEO

ESTRATTO DALLA PAGINA 276  DEL  DIARIO PLANETARIO 

 

"... guardarci dentro e scoprirci profondamente una tribu’ ignorante. Non possiamo nasconderci, ma è per questo che combatto una vera e propria battaglia sociale tutti i giorni nel ruolo che ricopro con la responsabilità che si puo’ cambiare. La scelta dei social fatta diversi anni fà è stata proprio per mettere tutti noi carabinieri “attivi” nel guardarci intorno a confrontarci. Il confronto è tra le nostre esperienze e i nostri punti di vista. Interessante e fondamentale per poter modificare, cambiare, costruire con lo strumento della rappresentanza militare, per chi è in grado di capirlo ..."


"...c’è chi ha scelto di combattere la nostra ignoranza e si mette in gioco, comunica per aprire a riflessioni, commenti, contributi, riuscendo a ricevere di tutto ma capace, nel tempo, di fare selezione con chi ha voglia di cambiare, costruire tra noi carabinieri per noi carabinieri..."

 

"...c’è chi non ha scelto di combattere la nostra ignoranza, ma di cavalcarla e gestirla per propri fini sentendosi intelligente e furbo ó Basta prendere due tre concetti “popolari”, pur se non corrispondenti alla realtà, ma ad effetto pur di far partire la polemica in modalità “branco”. Si, costoro si divertono quando buttano nella massa concetti come…” ci hanno levato 80 euro e ci hanno dato 30”…. “ poi mandare in confusione i colleghi dove da una foto fanno partire attacchi e strumentalizzazioni che servono per fare effetto sulla folla di “inutili” che seguiranno a commentare ..."

 

"....tantissimi, molti di piu’, leggendo i commenti e le affermazioni dei colleghi che davanti ad una foto commentano come se sapessero tutto e di tutto….si rendono conto che siamo proprio noi stessi il problema che non ci ha permesso di crescere adeguatamente negli anni..."

 

"....parlare di un argomento senza nemmeno essersi posti una riflessione e aver avanzato delle domande per chiarire meglio quelle che erano le idee che prendevano forma… è triste per chi vuole reagire e far uscire dal limbo di ignoranza a noi creato nel tempo..."

 

"....se io ho un interlocutore che mi pone davanti ad un argomento e io so’ che lui puo’ saperne piu’ di me, vista la sua disponibilità, inizio a fargli qualche domanda per avvalorare la mia tesi, la mia idea, o per comprendere meglio come stanno le cose. Invece… senza sapere di cosa si parla nel dettaglio, quali i particolari, quali le procedure, quali le dinamiche, quali le corrispondenze alla realtà delle cose, dell’argomento, degli obiettivi che ci si pone nel portare a conoscenza tutti per partecipare chi deve dare contributi..."

 

"...Se chi ti stima, tu stimi, se chi ti odia è chi non potrà mai essere d’esempio, allora è sempre importante continuare ad andare avanti, certi di poter proseguire nel cambiamento continuando a scrivere la nostra storia  ... "

 

 

 

 

 

( Clicca qui sotto su SCARICA L'ALLEGATO e leggi la pagina 276 in versione integrale ed in pdf dal DIARIO PLANETARIO )

 

 

 

 

 

Fonte: pianetacobar.eu/ IL PLANETARIO/ aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina