Pianeta Cobar

LA CALABRIA DEI CARABINIERI RAFFORZA LE STRUTTURE SU REGGIO CALABRIA E CATANZARO CON DUE NUOVE STRUTTURE ORGANIZZATIVE. NASCONO I GRUPPI DI GIOIA TAURO E DI LAMEZIA TERME.

Pubblicata il 31/08/2017

Oggi due momenti importanti nella nascita dei gruppi di Gioia Tauro e di Lamezia terme. La Calabria dei Carabinieri rafforza la struttura con un ulteriore passo nella crescita della struttura sul territorio per combattere la criminalità. Un altro passo concreto sulle scelte in sicurezza in terra di Calabria contro la criminalità.
LA CALABRIA DEI CARABINIERI RAFFORZA LE STRUTTURE SU REGGIO CALABRIA E CATANZARO CON DUE NUOVE STRUTTURE ORGANIZZATIVE. NASCONO I GRUPPI DI GIOIA TAURO E DI LAMEZIA TERME.

Non ci sono terre franche sul territorio del nostro paese. Questo è uno dei passaggi del Ministro Interni  Minniti, che ha presenziato ai due momenti ufficiali sia a Gioia Tauro e sia a Lamezia Terme. Oggi, alla presenza del Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Generale Tullio Del Sette, un altro passo in termini di sicurezza, quella dei fatti e non solo degli obiettivi sulla carta. la criminalità, queste aree difficili, tra le piu' difficili di Calabria, trovano ora un nuovo assetto che migliora l'organizzazione, la sua funzionalità, e intensificano la parte investigativa dell'Arma dei carabinieri su questi territori a coordinamento delle attività delle forze di polizia sul territorio a contrasto con le criminalità organizzate che insistono in maniera piu' significativa in  questa parte di Calabria. Il provvedimento, condiviso dai prefetti e questori di Reggio Calabria e Catanzaro, entra in vigore dal 1' settembre. Il processo inverso a quello delle scelte del passato che ha voluto portare ad avere meno carabinieri nell'organico nazionale si è riflettuto in negativo speciein questi territori dove le risorse umane sono indispensabili per contrastare giorno dopo giorno quella che è la criminalità sul territorio. La Calabria, in particolare, ha avuto le attenzioni e le scelte sulla sicurezza che mancavano da anni, non per obiettivo concettuale ma, certo, per scelte concrete sul territorio in termini di risorse uamne e di strutture mettendo anche in condizione chi opera in difficoltà, in questi territori difficili. I risultati ci sono stati e continueranno ad essere sempre piu' concreti in questa terra a scardinare strutture criminali che nel tempo hanno tentato di far passare dei messaggi dove qui lo Stato è debole. Tutt'altro se guardiamo le risposte in sicurezza di questi anni, ma ancor piu' come le popolazioni, le amministrazioni e, sopratutto, le scelte del Governo che hanno messo in condizione i vertici dell'Arma dei Carabinieri di poter formulare proposte concrete che sono andate a concretizzarsi sul territorio. Gioia tauro e Lamezia terme sono due città. Beh, forse la risposta piu' concreta a qualche scritto politicizzato di qualche giorno fà che come un fiammifero è stato acceso da chi voleva farne un grande fuoco e poi alla fine si è spento pigandosi bruciato su se stesso. La politica di Governo sulle forze dell'ordine a favore dell'efficienza e della funzionalità è apprezzata da chi è carabiniere, quello vero, quello che lo sà percepire nell'interesse del ruolo sociale che ricopre. E' piu' complesso per chi, seppur in divisa, deve seguire le indicazioni di "bandiera" e, goffamente, tenta di vendere prodotti che restano sempre nella politica d'interesse di opportunità sempre virtuale e mai concreta. La realtà delle cose è sempre una sola, da qualsiasi angolo la vuoi vedere, se sei puramente carabiniere, non puoi non vedere la realtà delle cose.        

Fonte: pianetacobar.eu/ cocer carabinieri/ Aps Romeo Vincenzo

Invia la news ad un amico

Nome Mittente: *
Nome Destinatario:
E-mail Destinatario: *
Testo (facoltativo):
QRCode

Fotografa il codice con uno smartphone per visualizzare la pagina